VIGNETI DI ETTORE:

DOVE IL VINO PRENDE VITA

Anche in cantina, come nel vigneto, utilizziamo l’approccio biologico. cercando di avere il massimo rispetto della nostra materia prima: l’uva.
La raccolta manuale dell’uva in piccoli plateaux permette di utilizzare dosi minime di solforosa.

Vogliamo assecondare la natura anzichè ingabbiarla in obiettivi decisi a priori.
Per questo non seguiamo protocolli rigidi, ma preferiamo interpretare le diverse annate, le diverse uve, i diversi cru, cercando di coglierne e valorizzarne le peculiarità, anziché annullarle.

Ricerchiamo un uso oculato e non invasivo dei legni, che devono accompagnare il processo di affinamento naturale del vino, e non sovrapporsi ad esso. Per questo utilizziamo tonneaux invece di barrique e soprattutto botti da 15 e 25 hl.

Cantina Valpolicella Vigneti di Ettore
I Vigneti di Ettore - Valpolicella
I vigneti di Ettore - Plateaux
Cantina Valpolicella Vigneti di Ettore